Extra di Insurgent di Veronica Roth e Three, extra di Darkdawn (Alba Oscura) di Jay Kristoff.

Qua troverete una mini recensione di due extra, che corrispondono a due scene tagliate di due trilogie amate da tantissimi lettori.
Questi extra sono stati tradotti da: http://thebookswewantoread.altervista.org/ che ringrazio tantissimo!
E mi raccomando, passate da loro! 🙂

Recensione: “Ho scoperto questo piccolo extra per caso proprio ieri.
Non sapevo di questa scena tagliata del secondo romanzo della trilogia di Divergent.
Per fortuna che l’autrice stessa ha capito che qualcosa non andava in queste poche righe.
Scorrendo lo sguardo tra queste poche righe, mi sono subito accorta che non erano loro.
Non stavo leggendo di Tobias e Tris, ma ho subito avuto la sensazione di star leggendo di due personaggi diversi.
Perché non sono per niente loro due.
Nessuno dei due avrebbe mai detto quelle parole all’altro.
E infatti Veronica stessa si è resa conto che non c’entra niente con i loro personaggi.
Quindi una lettura curiosa, ma che per fortuna non è stata inserita.
Sennò avrebbe cambiato completamente il significato di certe scene e scelte.
Voto: 4/5.
Finito il 16 aprile 2020.
.
Tradotto da: http://thebookswewantoread.altervista.org/
Che ringrazio tantissimo!
Passate da loro, mi raccomando!

Recensione: “Questa non è una novella.
Non un prequel.
Non un sequel.
Non è nulla. Semplicemente è una scena che Jay ha provato a scrivere, dopo aver letto alcune cose che i fan desideravano da Tric-Mia-Ashlinn, ma poi l’autore stesso ha capito che era impossibile inserirlo.
Non solo perché andava contro la sua idea di come doveva proseguire Alba Oscura, ma perché sarebbe stata abbastanza incoerente come scena.
Tric e Ashlinn si odiano.
E con ragione da parte di Tric, Ashlinn l’ha ucciso pugnalandolo e buttandolo giù dal parapetto.
Secondo voi poteva mai aver voglia di andare a letto con lei?
Di fare una cosa a tre?
Non capisco come sia venuto in mente ad alcuni lettori.
Sostanzialmente questo extra è questo.
Un capitolo che i fan hanno sognato, ma che ovviamente era impossibile inserire all’interno della storia.
Non sarebbe stato per niente credibile con i personaggi e la storia.
.
La scrittura è come sempre scorrevole, schietta, diretta e senza filtri.
Sono felice che l’autore abbia seguito il suo cuore, la sua testa e la sua idea.
Che non si sia fatto influenzare, a differenza di altri autori o autrici che invece l’hanno fatto e poi i risultati si sono visti.
Voto: 4/5.
Finito il 16 aprile 2020.
.
Tradotto da: http://thebookswewantoread.altervista.org/
Che ringrazio tantissimo!
Passate da loro, mi raccomando!

Precedente Restore Me di Tahereh Mafi. Successivo Top 10 (o quasi!) dei primi 3 mesi del 2020!