Harry Potter e la pietra filosofale Edizione Illustrata di J.K. Rowling e illustrato da Jim Kay.

“Bisogna sempre chiamare le cose con il loro nome. La paura del nome non fa che aumentare la paura della cosa stessa.”

Titolo: Harry Potter e la pietra filosofale di J.K. Rowling e illustrato da Jim Kay.
Titolo originale: Harry Potter and the Philosopher’s stone.
Pagine: 245.
Editore: Salani Editore.
Collana: Fuori Collana.
Trama: “Caro signor Potter, siamo lieti di informarla che Lei ha diritto a frequentare la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Qui accluso troverà l’elenco di tutti i libri di testo e delle attrezzature necessarie. L’anno scolastico avrà inizio il 10 settembre. Restiamo in attesa del Suo gufo entro e non oltre il 31 luglio p.v. Distinti saluti, Minerva McGonagall Vicepreside”. Nel giorno del suo undicesimo compleanno, la vita di Harry Potter cambia per sempre. Una lettera, consegnata dal gigantesco e arruffato Rubeus Hagrid, contiene infatti delle notizie sconvolgenti. Harry scopre di non essere un ragazzo come gli altri: è un mago e una straordinaria avventura lo aspetta… La prima edizione interamente illustrata del capolavoro di J.K. Rowling, impreziosita dalle immagini di Jim Kay.”

Recensione: “Questa sarà una recensione diversa dal solito.
Perché non sarà la recensione del romanzo in sé, che arriverà più avanti in occasione della rilettura che farò dell’intera saga.
Ma vi recensirò l’edizione in quanto edizione illustrata, sennò rischia di essere un papiro lunghissimo.
.
Per tutti gli amanti di questa saga, questa versione non può di certo mancare nella vostra libreria.
E’ un pezzo da collezione straordinario e ben fatto, curato nei minimi dettagli.
Una volta aperto il libro, avrete le sensazione di tornare a casa ancora più forte del solito.
Perché la lettura, il ritorno ad Hogwarts, sarà accompagnato dalle bellissime illustrazioni di Jim Kay che troverete pagina dopo pagina.
E non avrete più bisogno solo di immaginare nella vostra mente i luoghi o i volti dei personaggi.
Perché troverete il tutto o quasi, (ovviamente non tutto), tra le pagine.
In mezzo alle righe nere su bianco, troverete delle bellissime tavole a colori.
Che vi faranno immergere nel mondo meraviglioso di Harry Potter.
.

Se siete già dei fan sfegatati, vi consiglio di maneggiare con cura questa edizione, soprattutto se come me l’acquisterete nella versione flessibile che costa un po’ di meno, e non nella versione rigida.
Il mio consiglio è quella di godervela, sfogliarla e rileggervi qualche passaggio mentre i vostri occhi saranno catturati dalle immagini.
.
Se invece vi state per approcciare per la prima volta a questa lettura, a questo mondo.
Allora vi consiglio di acquistare direttamente questa versione qua.
Così da non acquistare doppiamente un libro come invece stiamo facendo noi che già conosciamo questo romanzo.
Ovviamente, dovrete maneggiare con cura la versione flessibile.
.
Quindi ho passato una piacevole serata a Hogwarts, sfogliando queste tavole e rileggendomi qualche passaggio.
Passaggi che hanno aumentato la mia voglia di rilettura.
.

Tutto sommato ho apprezzato tutte le illustrazioni, molto veritiere e coerenti con le descrizioni e con l’immagine che un lettore può farsi leggendo la storia.
Solo verso la fine ho trovato per gusto personale, un po’ strani i volti di Ron e Neville.
Sempre per gusto personale, mi sarebbe piaciuto vedere un disegno della partita a scacchi per farvi capire.
Altre, penso che l’illustratore le abbia tenute da parte per i prossimi volumi.
Ho apprezzato il poter finalmente vedere il vero volto di Voldemort, con gli occhi come descritti nel romanzo.
Penso che si sia concentrato molto sui personaggi in questo primo volume, per mostrare di più qualche luogo nei prossimi volumi.
Anche se alcune vicende avvengono solo nel primo.
Un’altra cosa bella, è che si possono trovare dei mini disegnini che vanno ad arricchire anche le altre pagine.
Voto finale per quanto riguarda la versione illustrata: 4.75/5.”
Finito il 26 marzo 2020.

Precedente Uscite di marzo 2020 (seconda parte). Successivo La catena d'oro di Cassandra Clare.