Il mistero dello Stradivari Scomparso. Le indagini di Maggie Scoop #1 di Millie Oliver.

“Oh, lei non era come le sue coetanee, non aveva mai giocato con le bambole, però aveva trascorso l’infanzia tra taccuini, matite e in mezzo ai ritagli di giornale per collezionare tutti gli scoop della famiglia.”

Titolo: Il mistero dello Stradivari Scomparso. Le indagini di Maggie Scoop #1 di Millie Oliver.
Pagine: 189.
Editore: PubMe.
Trama: “Come si fa a fare un grande scoop? È quello che si chiede Maggie Scoop, che sogna di diventare giornalista investigativa come suo padre e suo nonno. Per realizzare il suo sogno la ragazzina è sempre all’erta e pronta a fotografare e filmare con il proprio cellulare. Quando arriva nella prestigiosa Talents Academy, dopo che la sua famiglia si è trasferita da Leeds a Londra, non sa che le si presenterà una ghiotta occasione. Maggie, insieme a due nuovi compagni di avventura, si troverà alle prese con un prezioso Stradivari scomparso nel nulla. Riuscirà la ragazzina a mettere a segno il suo primo scoop?”


“Incrociò le mani al petto e assottigliò lo sguardo, come a voler tagliare con un raggio laser il suo nuovo collega.”

Recensione: “Solitamente iniziare una nuova scuola, con una classe già formata non è facile.
Ma se hai un carattere, fantasia e tenacia come Maggie, niente è impossibile.
Maggie Scoop non è una ragazzina di undici anni qualunque, lei ha già presente quale sarà la sua vita, di fronte a sé ha già la strada segnata.
Maggie come suo padre e suo nonno, vuole diventare una giornalista investigativa.
Non è lei che ha scelto il mestiere, ma è il mestiere ad aver scelto lei.
C’è l’ha nel sangue e prende tutto come una sfida, una ricerca continua di uno scoop!
Quindi quando lei e la sua famiglia si sono trasferiti da Leeds a Londra, per lei è tutta una nuova avventura, dietro ogni angolo potrebbe esserci la storia giusta.
Quella che le permetterebbe di scrivere il suo primo vero articolo!
Una volta messo piede nella nuova scuola, si guarda intorno e pensa alle regole che le hanno tramandato il padre e il nonno.
E l’occasione forse è dietro l’angolo, quando meno se lo aspetta.
Durante il primo giorno di lavoro al giornalino della scuola, si imbatte in quello che sembra proprio un enorme furto!
Uno Stradivari è scomparso dall’aula di musica, uno Stradivari in prestito da un ex-alunno.
Sarebbe il caso di lasciar fare tutto alla polizia, ma così facendo Maggie perderebbe la sua occasione.
Inizierà così la sua avventura, tra la nuova scuola, i nuovi amici, una madre sempre molto apprensiva che si colora i capelli in modo bizzarro, segno che sente la mancanza del marito, (padre di Maggie), durante i suoi lunghi viaggio di lavoro.
Le telefonate con il padre e le sue indagini alla ricerca del ladro.
Riuscirà Maggie a scoprire chi è stato a compiere il furto?
Riuscirà a scrivere il suo primo scoop?
Per scoprirlo, non vi resta che sfogliare questo romanzo divertente, scorrevole e adatto a tutte le età!
.
Un romanzo che cattura per il suo stile leggero e scorrevole.
Una lettura interessante e coinvolgente.
Una lettura adatta per i più piccoli, per iniziare a leggere qualcosa di divertente e leggero.
Dove si troveranno ad indagare tra le righe insieme alla protagonista.
Una ragazzina di undici anni alle prese con la quotidianità.
Maggie è una ragazzina come molte, cresciuta in una famiglia felice e circondata dall’affetto.
Con una madre che scrive storie per bambini, mentre ascolta costantemente musica classica.
E il padre e il nonno sempre alla ricerca dello scoop perfetto!
Una ragazzina allo stesso tempo particolare, invece di giocare alle bambole, ha sempre in mano il cellulare per immortalare il momento perfetto e il taccuino per trascrivere la notizia.
.
Consiglio moltissimo questa lettura.
Sia ai piccini per iniziare il bellissimo mondo della lettura con una storia fresca e divertente, accompagnata da bellissime illustrazioni di Angelica Elisa Moranelli.
Sia per i più grandi, per evadere qualche ora dalla routine quotidiana e perché no, se avete figli, nipoti o fratellini/sorelline, leggerlo insieme a loro magari.
Finito il 16 ottobre 2020.
Voto: 5/5.”

“Adesso conosceva il brivido dell’indagine, quello che suo padre e suo nonno rincorrevano da una vita.”

Precedente Anteprima di I racconti del Diario Vittoriano di Laura Costantini. Successivo Un viaggio nel passato! Un intervista con Kiran e Robert del Diario Vittoriano di Laura Costantini.