Illuminae di Amie Kaufman e Jay Kristoff.

“Mi chiamo Kady Grant. E vivevo sul pianeta Kerenza.
Se trovi questo dossier, per favore, fanne arrivare una copia alla United Terran Authority, ai media, a chiunque.
Ti prego. E’ importante.
Tutti devono sapere quello che ci è successo.
Quello che ci hanno fatto.
Quello che abbiamo subito.
Se non lo farai, nessuno saprà mai la verità.
Tu sei l’unico che può aiutarci.”

Titolo: Illuminae (IlluminaeFiles_#1) di Amie Kaufman e Jay Kristoff.
Pagine: 599.
Editore: Mondadori.
Collana: Chrysalide.
Trama: “Quel giorno, quando si è svegliata, Kady pensava che rompere con Ezra sarebbe stata la cosa più difficile da affrontare. Poche ore dopo il suo pianeta è stato invaso. Anno 2575: il cielo di Kerenza, un pianeta poco più grande di un granello di sabbia coperto di ghiaccio e sperduto nell’universo, si oscura all’improvviso. Tra le esplosioni e le urla degli abitanti terrorizzati, una squadra d’assalto della… una potente corporation interstellare, dà inizio all’invasione. Ed Ezra e Kady, che si rivolgono a malapena la parola, sono costretti a cercare insieme una via di fuga. Alcuni giorni dopo, però, un mortale… mutante inizia a diffondersi a bordo di una delle navi sulle quali si trovano i due ragazzi e gli altri superstiti. Come se non bastasse, AIDAN, l’intelligenza artificiale che dovrebbe… pare essersi trasformato nel nemico. E nessuno dei militari incaricati delle operazioni di salvataggio sembra intenzionato a spiegare ciò che sta accadendo. Quando Kady riesce ad accedere a… strettamente riservate, le è subito chiaro che l’unica persona che può aiutarla è anche l’unica con la quale pensava non avrebbe più avuto nulla a che fare.”

“Kady è una pazzia.”
“Sono su una ca**o di nave da guerra alla deriva, in fuga da una banda di psicotici e da un’intelligenza artificiale impazzita per salvare il mio ca**o di fidanzato.
Altroché se è una pazzia.
Dai, fammi un’altra osservazione superutile.”
“…
Ok.
Ok scusa.
La pistola può andare, la pistola va bene.”
“E’ il massimo che posso fare.
Anche a me spiace.
Meriti una squadra di soccorso migliore di me.”
“Stai andando alla grande.
Davvero.
Sono fiero di te, pazza furiosa, cazzo.”
“Presto me lo dirai dal vivo.”
“Spero.
Ti ho pensata un sacco, chiuso qui. A quello che succede. A tutto.
E sei l’unica cosa che ho in testa.”

Recensione: ” Sono andata dietro a questo libro per ben due anni, l’ho desiderato così tanto, ma così tanto che non potete capire. Era diventato introvabile, nessuno aveva più il cartaceo e per ben due volte ci sono andata vicino a prenderlo, ma entrambe le volte “esaurito” prima che io riuscissi ad acquistarlo.
Poi finalmente un giorno è finito tra le mie mani, e non ha deluso per niente le mie aspettative, anzi, l’ho amato alla follia!
Per quanto mi riguarda è un capolavoro, veramente bellissimo e ben curato in ogni dettaglio.
Da dove iniziare?
Dalla sovracopertina più bella del mondo?
Così fighissima? O dalla copertina in se? Che sembra davvero un dossier con raccolti all’interno email segrete e proibite, resoconti, vari dati, profili delle persone, documenti criptati e top secret.
Per poi passare al fatto che parte da un altro pianeta che non è il nostro, un altro sistema solare, i wormhole, l’universo, le stelle, le navi spaziali.
Tutto perfetto!
Lo stile di scrittura di Amie Kaufman e Jay Kristoff risulta essere fin dalle prime righe scorrevole e intrigante.
Quando sdraiata sul mio letto ho aperto questo romanzo, fin da subito ho avuto chiara una sensazione, quella di non essere a casa mia, sul mio comodo letto a leggere.
No, la sensazione è stata un’altra, quella di essere su Kerenza IV insieme a Kady Grant e gli altri.
Correvo accanto a lei per la sopravvivenza, mentre tutto intorno a me andava distrutto e non capivo perché, correvo insieme a Kady per salire sulla Alexander per mettermi in salvo.
Ero accanto a lei durante quei mesi sull’Alexander, a cercare di capire cosa stesse succedendo.

Perché, com’era possibile che il giorno prima fosse tutto normale e tranquillo e il giorno seguente il caos più totale?
Kady si ritrova a chiedersi dove sono finite tutte le persone che ama, come Ezra.
Inizierà così l’avventura/missione di Kady, quella di cercare di fare chiarezza sulla vicenda, sull’attacco avvenuto, su cosa nascondo i loro superiori.
E in tutto questo si allena sempre di più, per diventare più forte e sapersi difendere.
Incomincia uno scambio di email clandestine con Ezra e con altri amici sulla nave.
Nel tentativo di capire cosa stia succedendo effettivamente sull’Alexander.
E in tutto questo io ero accanto a Kady, perché lo stile così coinvolgente di questo romanzo, ti fa sembrare di essere insieme ai protagonisti.
Oltre a dover combattere con il nemico che li ha attaccati, dovranno combattere anche contro un nemico interno, dove meno se lo aspettavano.
Tutto questo nell’immenso e infinito universo, lontani da casa loro.
Riusciranno a salvarsi?
A sfuggire al nemico?
A rivelare a tutti la verità?
Una protagonista forte, risoluta, così pronta a combattere senza fermarsi davanti a niente e nessuno per scoprire la verità e proteggere sia le persone che ama, che salvare più vite innocenti possibili. Ha una forza incredibile, anche Ezra è un personaggio forte, determinato come lei e pronto a tutto per chi ama e le persone da salvare.
Un intreccio di scoperte, verità nascoste, intrighi, potere, omicidi e sopravvivenza. Ma anche famiglia, amicizia e amore.
HA TUTTO QUESTO ROMANZO!
Voglio il seguito, ora!
Ho divorato questo romanzo in pochissimo tempo, dovevo staccarmi a forza per andare a mangiare o dormire e quest’anno l’altro libro che mi ha fatto lo stesso effetto, è stato “Ignite Me” di Tahereh Mafi.
Quindi direi che per ora sono i due più belli letti in questi primi sei mesi e mezzo del 2018!
Ci sono tanti personaggi ben scritti e che si fanno amare, personaggi che ti entrano dentro sicuramente. Lo consiglio a tutti.”
Scritta il 15 luglio 2018.
Voto: 5/5.

Precedente Lettera a mia figlia sull'amore di Nek Filippo Neviani. Successivo Binti di Nnedi Okorafor. (1 di 4).