La Luna dell’Atlante del Cosmo di National Geographic Society.

“Miliardi di anni fa la Terra era ancora un pianeta giovane e in formazione, in orbita attorno al Sole.
Fu allora che un corpo celeste, Theia, la urtò. Come resti di un naufragio, frammenti di Theia e del mantello terrestre asportato dall’urto rimasero intrappolati nell’orbita terrestre e formarono la nostra Luna.”

Titolo: La Luna dell’Atlante del cosmo di National Geographic Society.
Pagine: 95.
Editore: RBA Italia.
Trama: “La Luna”.






“Gli scienziati ritengono molto probabile l’esistenza di depositi di ghiaccio permanente all’interno di alcuni crateri, in particolare di quelli polari.”


Recensione: “Quante volte vi capita di essere seduti vicini alla finestra, con un romanzo in mano, di alzare lo sguardo e osservare lei, la Luna?
Tante, capita molto spesso di alzare lo sguardo e osservarla.
Magari mentre si passeggia, oppure osservando appunto dalla finestra.
Ma cosa sapete esattamente della Luna?
Oltre alla sua grande bellezza luminosa, che illumina il cammino di tutti noi da centinaia di secoli, la Luna ha molto altro da offrire.
In questo bellissimo, interessante e curato volume, scoprirete la sua nascita.
Scopriremo che è nata da un impatto tra un corpo celeste di nome Theia e la nostra Terra, quando era ancora un pianeta giovane e in formazione.
Oppure troverete brevi accenni alle altre Lune/Satelliti nel sistema solare.
Vengono spiegati i vari crateri sulla superficie e tantissime altre cose.
Quindi non posso far altro che consigliarvi anche questo meraviglioso volume.
Finito ad agosto 2018.
Voto: 5/5.”


“Luna colorata.
Quando la Luna declina verso l’orizzonte, l’atmosfera la arrossa come fa con il Sole all’alba o al tramonto.”






Precedente Uscite febbraio 2021 (terza parte). Successivo Dark di V.E. Schwab.