La ragazza del treno di Paula Hawkins.

Titolo: La ragazza del treno di Paula Hawkins.
Titolo originale: The girl on the train.
Pagine: 306.
Editore: Piemme.
Edizione flessibile: Pickwick.
Trama: “La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos’ha visto davvero Rachel?”

Recensione: “Questo romanzo d’esordio di Paula Hawkins, ha ricevuto nel corso del tempo opinioni molto contrastanti.
E’ uno di quei romanzi che o ami o detesti.
Personalmente l’ho apprezzato moltissimo ed è stato anche uno dei primi di genere thriller/polizieschi che io abbia letto.
Mi sono avvicinata a questo genere letterario solo da qualche anno, prima di questo genere guardavo principalmente serie tv e film, ma i romanzi raramente.
Si può dire che questo romanzo mi ha aperto le porte a questo genere.
La narrazione è divisa in tre punti di vista, Rachel che è la protagonista e Megan e Anna che sono le co-protagoniste.
La storia principale ruota intorno alla vita di Rachel, una donna che sta uscendo da un brutto divorzio e che non ha preso bene la separazione dal marito.
Nonostante quest’ultimo l’ha tradita, Rachel non riesce a dimenticarlo.
Non riesce a smettere di amarlo e vorrebbe solamente tornare con lui.
Reagisce abbastanza male ai suoi continui rifiuti, dovuti anche al fatto che nel frattempo il suo ex marito si è risposato con Anna.
E inizia così a bere, per provare ad affogare il dolore di vedere l’uomo che ama con un’altra e per di più con una figlia.
Figli che lei non ha mai potuto avere.
E sarà per questo motivo che non verrà creduta quando un giorno noterà qualcosa di sospetto, mentre osserva il mondo fuori dal finestrino del treno che la porta da casa al luogo di lavoro e viceversa.
L’alcolismo la porterà in un tunnel oscuro, tunnel che le farà anche perdere il lavoro.
Rachel per sconfiggere la noia e la solitudine portata dalla separazione dal marito, passa il tempo ad osservare le vite degli altri.
Ed è così che osservando fuori dal finestrino del treno che la porta/la portava al luogo di lavoro, che scopre per caso una coppia.
Coppia che nella sua mente ha catalogato come la “coppia perfetta”.
La sua mente abbastanza provata in quei giorni, ha idealizzato una situazione che lei personalmente non conosce.
Bastano due sorrisi, un abbraccio, un bacio sul balcone osservati dal finestrino, per farle credere che siano felici.
Sente dentro di se ogni volta come se ricevesse un pugno nello stomaco.
E li ha idealizzati talmente tanto, da dare loro dei nomi: Jess e Jason.
Pensa a loro, alla loro vita perfetta e d’improvviso rimarrà sconvolta nel vedere un altro uomo accanto a lei sul balcone.
Dentro di sé la incolperà, non riesce a comprendere come possa tradire un uomo così perfetto, quando lei non vorrebbe nient’altro che riprendersi il suo.
Passano i giorni, Rachel continua a bere sempre più preda della depressione, nonostante l’amica che la ospita a casa le chieda di smettere e di prendersi più cura di se stessa.
Un giorno Megan (vero nome di Jess), scompare nel nulla e Rachel da quel momento, non riesce a togliersela dalla testa.
Deve scoprire cosa le sia successo, ormai è diventato fondamentale per lei saperlo, ne ha bisogno per sopravvivere, per non pensare al suo ex marito.
Inizierà così ad indagare per conto suo, visto che nessun poliziotto le crede e rischierà anche di essere accusata di cose che non ha fatto.
Perché la notte della scomparsa di Megan, corrisponde per pura coincidenza con la notte in cui Rachel aveva bevuto troppo ed era andata nuovamente davanti alla casa del suo ex marito, dove in teoria ha il divieto di andare.
Di quella notte Rachel non ricorda nulla, ha solo vaghi e confusi ricordi, e si ritrova anche una ferita che non capisce come se la sia procurata.
Più andrà avanti, più cose oscure scoprirà, legate proprio anche al suo ex marito.
.
Nel frattempo, il lettore verrà anche a conoscenza dei pensieri e della vita di Megan, per niente perfetta come Rachel potesse pensare.
Anzi, la sua vita è più intricata e complicata di quello che uno possa pensare e forse sarà proprio una persona vicino a lei, a farla scomparire.
Ma chi?
Quale oscuro segreto si nasconde nella vita di Megan?
E cosa c’entra con Rachel, che la polizia ha iniziato a tenerla d’occhio?
.
Per ultimo, scopriremo anche i pensieri della nuova moglie di Tom (ex marito di Rachel), stufa delle continue intromissioni di Rachel.
La ritiene pazza e incomincia anche ad essere sospettosa di Tom, che accusa di non essere in grado di allontanare Rachel dalla loro vita, perché forse prova ancora qualcosa per lei.
.
Ma la verità è più sconcertate di quella che sembra.
E’ un filo conduttore unirà tutte le tre donne a loro insaputa.
Ma quale?
Cosa o chi è questo evento in comune?
Quale oscuro segreto si nasconde dietro la scomparsa di Megan?
Chi è che sta cercando di far passare per pazza Rachel?
Forse per nascondere la verità che lei sta per scoprire?
I pezzi del puzzle sono disseminati per la città, e la verità non è così scontata come sembra.
.
Un thriller che lascia il lettore con il fiato sospeso dall’inizio alla fine.
In un colpo di scena dietro l’altro, il lettore capirà che a volte, le certezze che uno pensa di avere, forse non sono così sicure.
.
Finito il 21 gennaio 2016.
Voto: 5/5.

Precedente Uscite di maggio 2020. (Seconda parte). Successivo Uscite di giugno 2020. (prima parte).