Oops, I did it again! Top 10 del 2020… ehm… Top 15!

Cari Readers! 😀
Ogni anno tirare le somme delle letture migliori è veramente difficile.
Perchè per fortuna le letture belle sono sempre maggiori rispetto a quelle brutte.
Durante l’anno ho pubblicato quattro articoli, dove mostravo la Top 10 del trimestre, le potete trovare qui:
.
https://alessandranekkina9372.altervista.org/top-10-o-quasi-dei-primi-3-mesi-del-2020/
https://alessandranekkina9372.altervista.org/top-10-dei-mesi-tra-aprile-e-giugno-del-2020/
https://alessandranekkina9372.altervista.org/top-10-o-quasi-dei-mesi-tra-luglio-e-settembre-del-2020/
https://alessandranekkina9372.altervista.org/top-10-dei-mesi-tra-ottobre-e-dicembre-del-2020/
.
Adesso, tra questi quasi 40 romanzi presenti tra i preferiti, decreterò la Top 10!
Si, mi viene da piangere ç.ç
Perchè sono tutte letture meravigliose.
Oops, top 15!
Ho provato a metterne solo 10, davvero, però non ce l’ho fatta!
Iniziamo?

1. Sono in ordine di lettura (o quasi) <3 un finale sconvolgente.
.
Titolo: Alba oscura. Nevernight (#3) di Jay Kristoff. (Libro terzo degli accadimenti di Illuminotte).
Titolo originale: Darkdawn.
Pagine: 524.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Fantastica. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “Mia Corvere, gladiatii, schiava fuggiasca e infame assassina, sta scappando. Dopo i grandi giochi di Godsgrave, finiti con il più audace omicidio nella storia della Repubblica itreyana, Mia si ritrova braccata. Potrebbe non uscire viva dalla Città di Ponti e Ossa. Il suo mentore Mercurio è ora nelle mani dei suoi nemici. La sua stessa famiglia la vuole morta. Ma sotto la città, un oscuro segreto è in attesa. La notte sta per scendere sulla Repubblica, forse per l’ultima volta.”

“Alba oscura”, terzo volume della trilogia di Nevernight, è sicuramente uno dei miei preferiti insieme al primo.
Ho amato tantissimo questo capitolo conclusivo e ovviamente si è preso parte del mio cuore.
Grazie Jay per tutte le lacrime e le sofferenze ç.ç
.
Citazione: â€œLe persone erano l’enigma che lei non era mai riuscita a risolvere.”
.
Pezzo di recensione: ” Una delle prime cose che il lettore comprende andando avanti con la lettura, è che la Chiesa Rossa non è quello che dice di essere.
Corruzione e ipocrisia intingono le pareti della Montagna.
Il Culto che dovrebbe servire la Madre Nera, non fa altro che servire se stesso.
Non hanno fede in Niah, ma nei soldi, nel potere, nel profitto e interesse personale.”
.
Intera qui: https://alessandranekkina9372.altervista.org/alba-oscura-nevernight-di-jay-kristoff-libro-terzo-degli-accadimenti-di-illuminotte/
.

2. Al secondo posto troviamo Cassandra Clare <3
.
Titolo: La catena d’oro di Cassandra Clare.
Titolo originale: Chain of Gold.
Pagine: 547.
Editore: Mondadori.
Collana: Fantastica.
Trama: “Cordelia Carstairs è una Shadowhunter, e in quanto tale le è stato insegnato fin dalla più tenera età come si combattono i demoni. Quando il padre viene accusato di un terribile crimine, lei e il fratello Alastair partono alla volta di Londra con la speranza di riuscire a evitare la rovina della famiglia. Sona, la madre, vorrebbe che lei trovasse un marito e si sistemasse, ma Cordelia è più determinata a diventare un’eroina che una sposa. Presto, nella capitale britannica, la sua strada si incrocia nuovamente con quella di James e Lucie Herondale, suoi cari amici d’infanzia, che la trascinano in un mondo sfavillante e affascinante, fatto di sale da ballo, missioni segrete e luoghi magici popolati da vampiri e stregoni, dove Cordelia però è costretta a tenere nascosto il suo amore per James, promesso sposo di un’altra fanciulla. La nuova vita della ragazza viene sconvolta quando una serie di attacchi demoniaci devasta la città, e questa volta si tratta di qualcosa di completamente diverso da ciò con cui hanno avuto a che fare fino a questo momento gli Shadowhunters. Qualcosa di apparentemente impossibile da uccidere che si muove alla luce del sole e colpisce la gente ignara con un veleno letale. Londra è messa immediatamente in quarantena e gli amici di Cordelia, intrappolati come lei nella città, scoprono di essere dotati di poteri incredibili, un’eredità oscura di cui fino a quel momento ignoravano l’esistenza. Questo li costringe a compiere una scelta drammatica che li condurrà a comprendere quanto crudele sia il prezzo da pagare per essere eroi. Edizione speciale con contenuti esclusivi: un racconto inedito e un poster nella retrocopertina.”
.
Ormai è risaputo che amo tantissimo la saga di Shadowhunters di Cassandra Clare.
Ogni volta che esce un nuovo romanzo, faccio di tutto per averlo al più presto.
Non riesco ad aspettare l’edizione economica con i suoi.
Questo è stato un regalo di compleanno della mia migliore amica, quindi è speciale ancora di più.
.
E’ il primo della nuova trilogia, che va ad aggiungersi alle altre trilogie/saghe.
Mi raccomando, seguite l’ordine di uscita.
.
Citazione: â€œNon era contro l’idea del matrimonio, però doveva essere con la persona giusta e doveva essere per amore.”
.
Pezzo di recensione: “Negli ultimi anni, ogni volta che apro un nuovo romanzo di Cassandra Clare, mi sento al sicuro, protetta.
Ho la sensazione di tornare a casa dopo essere rimasta via a lungo.
Ancora di più in questo caso, visto che alcuni dei personaggi presenti in “La catena d’oro”, sono personaggi presentati in precedenti volumi.
Tra cui “Le cronache dell’accademia Shadowhunters” e “I fantasmi del mercato delle ombre”.
In questo caso si tratta di approfondire le loro vicende e la loro conoscenza.
Nel momento esatto che ho preso in mano questo romanzo e ho iniziato a sfogliarlo, ho sorriso e mi sono sentita al sicuro e felice. “
.
Intera qui: https://alessandranekkina9372.altervista.org/la-catena-doro-di-cassandra-clare/

3. Un distopico incredibile <3
.
Titolo: Falce (#1) di Neal Shusterman.
Titolo originale: Scythe.
Uscita: Il 19 maggio 2020.
Pagine: 360.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Fantastica. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “Un mondo senza fame, senza guerre, senza povertà, senza malattie. Un mondo senza morte. Un mondo in cui l’umanità è riuscita a sconfiggere i suoi incubi peggiori. A occuparsi di tutte le necessità della razza umana è il Thunderhead, un’immensa, onnisciente e onnipotente intelligenza artificiale. Il Thunderhead non sbaglia mai, e soprattutto non ha sentimenti, né rimorsi, né rimpianti. Quello in cui vivono i due adolescenti Citra Terranova e Rowan Damisch è davvero un mondo perfetto. O così appare. Se nessuno muore più, infatti, tenere la pressione demografica sotto controllo diventa un vincolo ineluttabile. Anche l’efficienza del Thunderhead ha dei limiti e non può provvedere alle esigenze di una popolazione in continua crescita. Per questo ogni anno un certo numero di persone deve essere “spigolato”. In termini meno poetici: ucciso. Il delicato quanto cruciale incarico è affidato alle cosiddette falci, le uniche a poter decidere quali vite devono finire. Quando la Compagnia delle falci decide di reclutare nuovi membri, il Venerando Maestro Faraday sceglie come apprendisti proprio Citra e Rowan. Schietti, coraggiosi, onesti, i due ragazzi non ne vogliono sapere di diventare degli assassini. E questo fa di loro delle falci potenzialmente perfette.”
.
Citazione: â€œPer legge, dobbiamo tenere un registro.
Un diario pubblico, che attesti, per coloro che non moriranno mai e per coloro che non sono ancora nati, i motivi per cui noi, esseri umani, agiamo in questo modo.
Abbiamo il dovere di mettere nero su bianco non solo le nostre azioni, ma anche i nostri sentimenti, perché si deve sapere che abbiamo dei sentimenti. Dei rimorsi. Dei rimpianti. Un dolore troppo grande
da sopportare.
Perché, se non fossimo capaci di provare queste emozioni, non saremmo forse dei mostri?”
.
Pezzo di recensione: “E’ il primo romanzo che leggo di questo autore.
Ma quando un autore riesce nelle prime due pagine a farti provare tensione, paura e sangue freddo nelle vene, capisci che è un bravo scrittore.
Capisci che il romanzo ti catturerà e ti piacerà.
Non è da tutti farti venire i brividi alla schiena nelle prime due pagine.
A farti sentire paura per personaggi che ancora neanche conosci.
A farti comprendere immediatamente dove ti trovi, com’è la situazione, com’è quel mondo.
Perché se in quel momento esatto il lettore prova quella sensazione, vuol dire che è già dentro alla storia.
E’ una volta iniziato il viaggio, non si può tornare indietro.”
.
Qua l’estratto: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/anteprima-di-falce-di-neal-shusterman-estratto/“
.
Qua la recensione: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/falce-di-neal-shusterman/“

4. Il proseguimento della serie di Shatter Me, intenso <3
.
Titolo: Restore Me di Tahereh Mafi.
Pagine: 352.
Editore: Harpercollins Childrens Books.
Trama: “The book that all SHATTER ME fans have been waiting for is finally here. The fourth incredible instalment of Tahereh Mafi’s New York Times bestselling YA fantasy series perfect for fans of Sarah J. Maas, Victoria Aveyard’s The Red Queen, Stranger Things and Leigh Bardugo’s Six of Crows
The girl with the power to kill with a single touch now has the world in the palm of her hand.
Juliette Ferrars thought she’d won. She took over Sector 45, was named Supreme Commander, and now has Warner by her side. But when tragedy strikes, she must confront the darkness that dwells both around and inside her. Tahereh Mafi is the New York Times bestselling author of the Shatter Me series which has been published in over 30 languages around the world. She was born in a small city somewhere in Connecticut and currently resides in Santa Monica, California, with her husband, Ransom Riggs, fellow bestselling author of Miss Peregrine’s Home For Peculiar Children, and their young daughter. She can usually be found overcaffeinated and stuck in a book. Follow her on Instagram and Twitter @TaherehMafi PRAISE FOR THE SHATTER ME SERIES.
.
Questo è il quarto volume della serie distopica Shatter Me di Tahereh Mafi.
Un romanzo che aspettavo da tanto e che purtroppo in italiano per ora non esiste, ma è stato tradotto da: http://thebookswewantoread.altervista.org/ e grazie a loro ho potuto leggere anche le novelle: Destroy Me, Fracture Me, Shadow Me.
Questa è una delle mie serie distopiche preferite e ve la consiglio davvero tanto.
Piena di colpi di scena inaspettati e che lascia sempre il lettore con il fiato sospeso, molte volte i personaggi non sono quello che sembrano.
.
Citazione: â€œHo una grande paura: annegare nell’oceano del mio silenzio. Nel rumore bianco del silenzio, la mia mente non è gentile con me. Penso troppo. Sento, forse, molto più di quello che dovrei. Dire che uno degli obbiettivi principali della mia vita è riuscire a vincere il mio cervello, e i miei ricordi, equivale a esagerare di poco. Invece, devo continuare a muovermi.”
(Warner)
.
Pezzo di recensione: “Quando tempo fa scoprii che da trilogia sarebbe diventata una serie, il mio cuore è letteralmente scoppiato di felicità.
Perché dentro di me sentivo che la storia non poteva davvero essere finita con Ignite Me.
Sentivo che questi meravigliosi personaggi potevano ancora dare tanto.
Li abbiamo lasciati dopo la morte di Anderson per mano di Juliette e con lei che ha preso il comando del Settore 45.
E Restore Me riparte esattamente da li, sono passati 16 giorni da quando Juliette ha preso in mano il comando.
Una parte di se pensa di aver fatto uno sbaglio, non sa nulla di politica e si sente sotto pressione.
Tutti hanno gli occhi puntati addosso a lei e di certo non aiutano le parole di Castle che sembrano dar corda ai suoi timori più oscuri.
Ma accanto a se avrà sempre il suo migliore amico Kenji e il suo ragazzo Warner.
Entrambi credono in lei e la sosterranno sempre contro tutti e tutto.
Soprattutto Warner che grazie a lei ha iniziato a capire cos’è l’amore.
Di come sia bello lasciarsi avvolgere da esso e diventare meno rigido, ma più rilassato.
Ma i fantasmi del passato sembrano non voler restare tali e mentre cercano di capire come mai gli altri comandanti non si stanno ancora facendo sentire.”
.
Intera qui: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/restore-me-di-tahereh-mafi/“

5. La verità è che non ti odio abbastanza di Felicia Kingsley <3 Il primo romanzo che ho letto di questa bravissima autrice.
.
Titolo: La verità è che non ti odio abbastanza di Felicia Kingsley.
Pagine: 416.
Editore: Newton Compton Editori.
Collana: Anagramma.
Trama: “Lexi è una principessa, non delle favole, ma dell’Upper East Side. La sua vita perfetta da facoltosa ereditiera di un impero finanziario scorre tra feste esclusive e shopping sfrenato nel quartiere più lussuoso di New York. A ventisette anni ha già la certezza di un futuro luminoso, di aver vinto la partita, almeno finché un affascinante sconosciuto non le cambia le carte. Il principe azzurro? No, è Eric Chambers, detective di punta dell’FBI, che sta indagando su una truffa miliardaria in cui è coinvolta la famiglia Sloan, venuto a spodestarla dal suo trono. Tanto attraente quanto ruvido e poco disponibile, Eric la reputa viziata e superficiale, e la tratta con distacco e indifferenza. Tra i due è subito guerra. Con tutti i suoi beni confiscati, Lexi si ritrova in mezzo a una strada da un giorno all’altro, ma lei non ha nessuna intenzione di rimanerci. Anzi! Se Eric le ha tolto tutto, dovrà essere lui ad aiutarla e Lexi non accetterà un no come risposta, almeno finché non sarà riuscita a riabilitare il nome della sua famiglia, anche perché lei sarebbe una preziosa risorsa per le indagini. Riusciranno l’ereditiera che cuoce i toast usando il ferro da stiro e l’integerrimo detective di Brooklyn a collaborare senza scannarsi? O senza… innamorarsi?”
.
Citazione: “E’ vuota”.
“E’ una delle tue idee ‘fuori dai quadrati’?”
“La scatola vuota significa che ti regalo dello spazio. Si è liberato un monolocale sotto l’appartamento di Brianna: è piccolo ma costa poco e c’è un frigo”. Se dovevo regalargli qualcosa, lasciarlo libero dalla mia presenza, per quanto mi costi, è il dono più sensato. “Così potrai godere della tua privacy, come quando ancora non avevo fatto irruzione nella tua vita”.
Lui sorride tra sé e sé, richiudendo la scatola. “Non ce n’è bisogno”.
“Di cosa?”
“Che tu vada da Brianna”, risponde lui serissimo. “Puoi restare”.
“Ma come?”, chiedo disorientata. “Non rivuoi i tuoi spazi?”
“Si, ma tu ci stai bene nei miei spazi”.
.
Pezzo di recensione: “Avete presente quando passate a fianco della vostra libreria, e sentite, percepite il richiamo da parte di un libro?
Si, proprio quella sensazione di essere osservati dalla vostra libreria e quella vocina che vi dice: “Leggimi! E’ questo il momento giusto”.
Ecco, è questo quello che mi è successo con questo romanzo.
Ha pretesto con decisione che io lo iniziassi adesso, in questo momento e periodo.
Distruggendomi in parte la TBR che mi ero prefissata ed è proprio vero quel detto, che ogni libro ha il suo momento.
Non ridevo così tanto con un libro da molto tempo.
Questo romanzo è una ventata d’aria fresca, divertente, leggero, appassionate, coinvolgente, scorrevole, ma anche pieno di sentimenti e viaggi all’interno dei personaggi.”
.
Intera qui: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/la-verita-e-che-non-ti-odio-abbastanza-di-felicia-kingsley/

6. La città di ottone di S.A. Chakraborty. Ho amato questo romanzo <3
.
Titolo: La città di ottone di S. A. Chakraborty.
Titolo originale: The City of Brass.
Uscita: Il 16 giugno 2020.
Pagine: 528.
Genere: Historical Fantasy.
Prezzo copertina: 22.00.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Fantastica.
Trama: “Egitto, XVIII secolo. Nahri non ha mai creduto davvero nella magia, anche se millanta poteri straordinari, legge il destino scritto nelle mani, sostiene di essere un’abile guaritrice e di saper condurre l’antico rito della zar. Ma è solo una piccola truffatrice di talento: i suoi sono tutti giochetti per spillare soldi ai nobili ottomani, un modo come un altro per sbarcare il lunario in attesa di tempi migliori. Quando però la sua strada si incrocia accidentalmente con quella di Dara, un misterioso jinn guerriero, la ragazza deve rivedere le sue convinzioni. Costretta a fuggire dal Cairo, insieme a Dara attraversa sabbie calde e spazzate dal vento che pullulano di creature di fuoco, fiumi in cui dormono i mitici marid, rovine di città un tempo maestose e montagne popolate di uccelli rapaci che non sono ciò che sembrano. Oltre tutto ciò si trova Daevabad, la leggendaria città di ottone. Nahri non lo sa ancora, ma il suo destino è indissolubilmente legato a quello di Daevabad, una città in cui, all’interno di mura metalliche intrise di incantesimi, il sangue può essere pericoloso come la più potente magia. Dietro le Porte delle sei tribù di jinn, vecchi risentimenti ribollono in profondità e attendono solo di poter emergere. L’arrivo di Nahri in questo mondo rischia di scatenare una guerra che era stata tenuta a freno per molti secoli.”
.
Citazione: “«Smettila, Dara. Basta così.»
Lui deglutì, con la mano tremante sotto quella di lei. «No, non basta. Non basterà mai. Distruggono tutto. Ammazzarono la mia famiglia, i miei capi. Sventrarono la mia tribù.»
Gli si spezzò la voce. «E dopo tutto ciò, dopo aver preso Daevabad, dopo avermi trasformato in un mostro, ora vogliono te. Lo sferzerò finché non resterà solo polvere insanguinata.»
Lei gli strinse più forte il polso e si spostò tra lui e Muntadhir.
«Non mi hanno presa. Sono qui.»”
.
Pezzo di recensione: “E’ veramente meraviglioso quando si inizia un nuovo romanzo, e si viene subito trascinati, catturati dallo stile scorrevole e coinvolgente dell’autrice o autore di turno.
Fin dalle prime righe di “La città di ottone”, sono rimasta affascinata dalla scorrevolezza con cui voltavo le pagine e ammaliata da un ambiente a me sconosciuto e curiosa di scoprire nuove culture e tradizioni.
Com’è normale che sia, in ogni tradizioni ci sono i loro pro e i loro contro.
Ho seriamente fatto fatica a staccarmi durante la lettura.”.
.
Intera qui: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/la-citta-di-ottone-di-s-a-chakraborty/

7. Middlegame. Un autoconclusivo bellissimo.
.
Titolo: Middlegame di Seanan McGuire.
Uscita: Il 21 luglio 2020.
Pagine: 528.
Genere: Fantasy Contemporaneo, Fantascenza.
Costo: 22 euro.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Fantastica. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “ECCO ROGER. Ha un vero dono per le parole, comprende istintivamente ogni linguaggio e sa che è il potere delle storie a regolare i meccanismi dell’universo.
Ed ecco Dodger. È la sorella di Roger, la sua gemella per la precisione. Anche lei ha un dono, per i numeri: sono il suo mondo, la sua ossessione, il suo tutto. Qualunque cosa le si presenti alla mente, Dodger la elabora con il potere della matematica.
I due fratelli non sono propriamente umani, anche se non lo sanno. Non sono neanche propriamente divini. Non del tutto… non ancora.
E poi c’è Reed, esperto alchimista, come la sua progenitrice. È stato lui a dare vita ai gemelli. Non si potrebbe definirlo il loro “padre”. Non proprio. Ma come tutti i genitori, per i due ragazzi ha un piano ambizioso: far sì che raggiungano il potere assoluto, e poi reclamarlo per sé.
Diventare “dei in Terra” è una cosa possibile. Pregate soltanto che non accada.”.
.
Citazione: “ Tre coppie di bambini, tre età diverse. Tutti nati con parto cesareo allo scoccare della mezzanotte, strappati dal grembo materno al momento giusto, in modo che a dividerli ci sia un’unica, esatta rotazione della Terra attorno al Sole. L’originale incarnazione della Dottrina a questo punto ha già cessato di esistere: ha abbandonato la sua forma terrena nell’istante in cui gli ultimi due di quei bambini così accuratamente programmati hanno esalato il loro primo triste respiro. Sono tutti e sei possibili candidati, e nessuno può sapere a chi apparterrà la Dottrina. Anzi. Non è corretto. Non ha importanza quali di loro la ospiteranno, perché in ogni caso apparterranno a lui.”.
.
Pezzo di recensione: “La storia viene narrata da due punti di vista.
E in due archi narrativi diversi.
Da una parte troviamo l’inizio di tutta la storia che poi il lettore andrà a scoprire man mano che sfoglierà le pagine.
Il lettore scoprirà che l’inizio di tutto, è per via di una vendetta e il voler dimostrare il proprio talento e scoperta.
Asphodel alla fine del 1800 è una delle più talentuose alchimiste che la storia possa conoscere.
Eppure nessuno la ascolta, nessuno prende sul serio le sue idee e scoperte, perché all’epoca una donna non era in grado secondo loro di capire.
Il Congresso denigra il suo lavoro e lei come persona e donna.
Non vogliono che una donna sia più brava di loro, mettono il proprio ego davanti al progresso e alle scoperte.
E fù così che Asphodel usò la scienza e l’alchimia per generare un essere che potesse portare avanti le sue idee, le sue scoperte e che potesse vendicare il suo nome. (Ma sarà davvero così?).”
.
Intera qui: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/anteprima-di-middlegame-di-seanan-mcguire/

8. Heartstopper 2 di Alice Oseman. In realtà ho amato anche il primo!
.
Titolo: Heartstopper 2 di Alice Oseman.
Titolo originale: Heartstopper 2.
Uscita: Il 6 ottobre 2020.
Pagine: 324.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Ink. Oscar Mondadori Vault.
Costo: 17.00 euro.
Genere: Graphic Novel, LGBT, LGBTQ, Romance, Romance m/m.
Trama: “Nick e Charlie sono grandi amici. Nick sa che Charlie è gay, e Charlie è sicuro che Nick non lo sia.
Ma l’amore percorre strade inaspettate, e Nick scoprirà parecchie cose sui suoi amici, sulla sua famiglia e su se stesso.”
.
Citazione: ““Mi piaci da morire!!!
E mi piace il fatto che mi piaci!”
.
Pezzo di recensione: “Se durante il primo volume sono stati affrontati temi come l’omosessualità di Charlie, il suo essere scoperto prima del tempo e le conseguenze a scuola.
Ma con la fortuna dell’appoggio della famiglia.
E con Nick che all’inizio si avvicina a Charlie come amico e man mano inizia ad essere confuso con i suoi sentimenti.
In questo secondo volume, vedremo Nick alle prese con i suoi sentimenti, con quello che prova.
Lo vedremo cercare di mettere chiarezza dentro se stesso, dare un nome a quello che prova.”
.
Intera qui: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/anteprima-di-heartstopper-2-di-alice-oseman/

9. Thunderhead, secondo volume della trilogia di Falce.
L’ho amato tantissimo!
.
Titolo: Thunderhead (#2) di Neal Shusterman.
Titolo originale: Thunderhead.
Uscita: Il 13 ottobre 2020.
Pagine: 396.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Fantastica. Oscar Mondadori Vault.
Costo: 20 euro.
Genere: Distopico, Fantascientifico.
Trama: “In un mondo che ha sconfitto fame, guerre e malattie, le falci decidono chi deve morire. Tutto il resto è gestito dal Thunderhead, una potentissima intelligenza artificiale che controlla ogni aspetto della vita e della società. Tranne, appunto, la Compagnia delle falci.
Dopo il loro comune apprendistato, Citra Terranova e Rowan Damisch si sono fatti idee opposte sulla Compagnia e hanno intrapreso strade divergenti.
Da ormai un anno Rowan si è ribellato ed è fuggito, diventando una vera leggenda: Maestro Lucifero, un vigilante che mette fine alle esistenze delle falci corrotte, indegne di occupare la loro posizione di privilegio. Di lui si sussurra in tutto il continente.
Ormai divenuta Madame Anastasia, Citra è una falce anomala, le sue spigolature sono sempre guidate dalla compassione e il suo operato sfida apertamente il nuovo ordine. Ma quando i suoi metodi vengono messi in discussione e la sua stessa vita minacciata, appare evidente che non tutti sono pronti al cambiamento.
Il Thunderhead osserva tutto, e non gli piace ciò che vede. Cosa farà? Interverrà? O starà semplicemente a guardare mentre il suo mondo perfetto si disgrega?”
.
Citazione: “Come potrei non amare gli esseri che mi hanno dato la vita? Anche se non tutti sono d’accordo su questo punto, che io sia vivo, vivo davvero.”
.
Pezzo di recensione: “Citra divenuta Falce a pieno titolo, durante il suo primo anno ha trovato il suo personale equilibro.
Equilibrio che le permette di portare avanti il suo nuovo lavoro avendo sempre la coscienza pulita, nonostante spigolare sia comunque uccidere una persona.
Troverà un metodo che non sarà ben visto dalla Compagnia, la sua morale, la sua umanità non viene ben vista dalla nuova generazione che sembra provare un piacere crudele nello spigolare il prossimo.
Citra e Rowan sono entrambi Falci, una nella luce, l’altro nell’oscurità.
Entrambi promettono un vento di cambiamento all’interno della Compagnia, creandosi così nemici dietro ogni angolo.
Riusciranno a estirpare il marcio che sta dilagando nella Compagnia, oppure tutti i loro tentativi saranno vani?”
.
Intera qui: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/anteprima-di-thunderhead-di-neal-shusterman/

10. La vita invisibile di Addie La Rue, un libro veramente bellissimo e toccante!
.
Titolo: La Vita Invisibile di Addie La Rue di V. E. Schwab.
Titolo originale: The Invisible Life of Addie LaRue.
Uscita: Il 24 novembre 2020.
Pagine: 492.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Fantastica. Oscar Mondadori Vault.
Genere: Historical Fantasy. Fantasy.
Costo: 24 euro.
Trama: Nel 1714, Adeline LaRue incontra uno sconosciuto e commette un terribile errore: sceglie l’immortalità senza rendersi conto che si sta condannando alla solitudine eterna.
Tre secoli di storia, di storie, di amore, di arte, di guerra, di dolore, della solennità dei grandi momenti e della magia di quelli piccoli.
Tre secoli per scegliere, anno dopo anno, di tenersi stretta la propria anima.
Fino a quando, in una piccola libreria, Addie trova qualcuno che ricorda il suo nome. â€œ
.
Citazione: “Gli antichi dèi saranno pure grandiosi, ma non sono clementi né magnanimi. Sono capricciosi, mutevoli come il riflesso della luna sull’acqua, o come ombre nel cuore di una tempesta. Se ti ostini a invocarli, fa’ attenzione: bada bene alle tue richieste, sii pronta a pagarne il prezzo.” Ora incombe sulla giovane, gettandola nell’oscurità.
“E per quanto impaziente e disperata, non pregare mai gli dèi che sono in
ascolto dopo il tramonto.
.
Pezzo di recensione: “Immaginate di osservarvi allo specchio e vedere riflesso sempre lo stesso sguardo.
Sempre la stessa pelle candida, liscia e giovane.
Nessun cambiamento, nessuna ruga, nessun difetto.
Mentre tutto intorno a voi cambia, mentre i vestiti si sgualciscono e cambiano moda.
Tutto cambia, tranne voi.
Il mondo va avanti, prosegue con le sue vicende, con le sue nuove nascite e morti.
Con le sue battaglie, guerre per il territorio, guerre per il potere.
Ma anche lotte per la giustizia, per il bene, per l’uguaglianza.
Gli alberi intorno a voi cambiano pelle, le nuvole si alternano continuamente al sole.
E voi siete ancora la, sempre la stessa o lo stesso, senza mai cambiare, crescere e vedere le persone intorno a voi perire una dopo l’altra.
Ma in tutto questo, c’è una cosa ancora peggiore che potrebbe capitarvi: essere invisibili.
Non nel senso letterale del termine, ma in modo permanente.
E questo che succede ad Adeline detta Addie, nei secoli che ha vissuto fino ai giorni nostri, nessuno pare ricordarsi di lei.
Una maledizione la avvolge.”
.
Intera qua: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/anteprima-di-la-vita-invisibile-di-addie-la-rue-di-v-e-schwab/

11. Il meraviglioso Mago di Oz, è davvero bellissimo!
.
Titolo: Il meraviglioso Mago di Oz di l. Frank Baum (Nell’edizione Alice, Dorothy & Wendy).
Titolo originale: The Wonderful Wizard of Oz.
Uscita: Il 17 novembre 2020.
Pagine: 540.
Costo: 28.00.
Genere: Classici. Fantasy. Bambini e ragazzi.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Draghi. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “Alice e le sue avventure nel favoloso Paese delle Meraviglie, di là e di qua dallo specchio. Wendy, l’amica di Peter Pan che per molti lettori è la vera eroina dei romanzi con il bambino che non vuole crescere. Infine Dorothy, la piccola protagonista portata da un tornado nel fantastico mondo di Oz. Tre ragazzine curiose e audaci, al centro di tre grandi classici che, ciascuno a suo modo, hanno saputo celare sotto le spoglie del racconto di fantasia messaggi e metafore della vita. Questo libro è l’occasione per rileggere i tre romanzi – Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie, Peter Pan e Il Mago di Oz -, cogliendone la grande modernità.”.
.
Citazione: “«Non importa quanto grigia e squallida sia la nostra casa, noi gente di carne e ossa preferiamo abitare lì che in qualsiasi altro luogo, per bello che possa essere. Non c’è niente come la propria casa.»”
.
Pezzo di recensione: “Quando la fortuna decise di baciare i più fortunati, sicuramente saltò Dorothy e la sua famiglia.
Dorothy è un’orfana che vive in una piccola casetta nel Kansas insieme ai suoi zii.
Una casetta molto modesta, talmente tanto che è un miracolo che abbiano un tetto e un posto dove dormire.
La fatica del lavoro e la costante fame, fanno sopravvivere gli zii più che vivere.
Sembra che esistano semplicemente.
Diventando così una casa grigia, priva di gioia.
L’unica gioia è portata da Dorothy e dal suo cane Toto.
Finchè un giorno la loro vita viene sconvolta da un ciclone diverso dal solito, e non si sa come Dorothy, Toto e la casetta vengono sbalzati via e atterrano in un altro mondo.”
.
Intera qui: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/il-meraviglioso-mago-di-oz-di-l-frank-baumnella-versione-drago-alice-dorothy-wendy-della-oscar-mondadori-vault/

12. Se avete amato Nevernight, amerete anche Gideon La Nona. Bellissimo.
.
Titolo: Gideon la nona di Tamsyn Muir.
Titolo originale: Gideon the ninth.
Uscita: Il 17 novembre 2020.
Pagine: 456.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Fantastica. Oscar Mondadori Vault.
Costo: 22 euro.
Genere: Fantasy.
Trama: “Gideon la Nona di Tamsyn Muir ci svela una galassia di duelli a fil di spada, spietati giochi di potere e necromanti lesbiche. I suoi personaggi saltano fuori dalla pagina, magistralmente animati come arcani redivivi. Allevata da ostili monache calcificate, valletti vetusti e un’infinità di scheletri, Gideon è pronta ad abbandonare una vita di schiavitù – nell’aldiquà – e una da cadavere rianimato – nell’aldilà. Prenderà la sua spada, le sue scarpe e le sue riviste zozze e si preparerà a un’audace fuga. Ma la nemesi della sua infanzia non la lascerà di certo andare senza chiederle qualcosa in cambio. Harrowhark Nonagesimus, Reverenda Figlia della Nona Casa e prodigio della magia ossea, è stata convocata. L’Imperatore ha invitato tutti gli eredi delle sue fedeli Case a prendere parte a un torneo all’ultimo sangue fatto di astuzia e abilità. Se Harrowhark avrà successo, diventerà un’onnipotente servitrice immortale della Resurrezione; ma nessun necromante può ambire all’ascensione senza un paladino. Senza la spada di Gideon, Harrow fallirà e la Nona Casa morirà. Chiaro, ci sono sempre cose che è meglio se restano defunte.”.
.
Citazione: “Tirò fuori l’orologio dalla tasca per controllare l’ora: mancavano ancora venti minuti, un quarto d’ora e rotti. Gideon era a casa, libera. Gideon se n’era andata. Niente e nessuno poteva più cambiare le cose, ormai.
.
Pezzo di recensione: “Nove pianeti, nove case.
Nove mondi, uno distrutto e perduto.
Un Imperatore che comanda su tutte le nove case, o meglio dire le otto rimaste.
Un sistema che va avanti da diecimila anni.
In un mondo oscuro e lontano da tutti, era solamente una neonata quando è stata rapita e cresciuta in un mondo tetro e pieno di oscurità.
L’unico desiderio di Gideon da quando ha 4 anni è quello di scappare.
E l’87esima volta stava per farcela.
Aveva la libertà a portata di mano, di fronte a se, finché crudelmente non le è stata nuovamente portata via.
Gideon vede sfumare la sua ultima possibilità, non le resta che una sola soluzione per riuscire ad andarsene da quella casa maledetta.
Accettare il compromesso della sua acerrima nemica: Harrow.”
.
Intera qui: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/anteprima-di-gideon-la-nona-di-tamsyn-muir/

13. 1984, un distopico agghiacciante!
.
Titolo: Il peggiore dei mondi possibili. (Fiorirà l’aspidistria, Omaggio alla Catalogna, Una boccata d’aria, La fattoria degli animali, 1984) di George Orwell.
Titoli in inglese: (Keep the Aspidistra flying, Homage to Catalonia, Coming Up For Air, Animal Farm, 1984).
Uscita: Il 17 novembre 2020.
Pagine: 936.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Draghi. Oscar Mondadori Vault.
Generi: Fantascienza sociologica, fantapolitica, distopia, allegoria, satira, fantapolitica, autobiografia.
Costo: 25 euro.
Trama: “Fiorirà l’aspidistria, Omaggio alla Catalogna, Una boccata d’aria, La fattoria degli animali, 1984: con queste cinque opere, tra il 1936 e il 1948, George Orwell è andato delineando un panorama sociale, politico e narrativo che si è nutrito insieme di suggestioni biografiche, grandi eventi storici, immaginazione letteraria, diventando uno dei grandissimi autori del Novecento. Questo volume li raccoglie, fornendo inoltre un agile profilo dell’autore e una curiosa sezione di giudizi critici dei contemporanei, a volte sorprendenti.”.
.
Citazione: “Era solo. Il passato era morto, il futuro imprevedibile. Quale certezza aveva che anche una sola creatura vivente fosse dalla sua parte? Come faceva a sapere se il potere del Partito sarebbe durato o meno per sempre?
.
Pezzo di recensione: “Immaginate di camminare -non passeggiare- per strada, e sentire l’elicottero della polizia sorvolare per osservarvi e osservare all’interno delle finestre.
Immaginate di sentirvi osservati costantemente, ovunque.
In ogni angolo di città ci sono occhi invisibili che vedono ogni vostra espressione e ascoltano ogni vostro respiro.
Immaginate di avere un teleschermo in casa vostra, -non per scelta-, sempre accesso per continuare ad ascoltare il manifesto del governo.
Manifesto che è letteralmente ovunque, sulle facciate dei palazzi, sul muro di ogni piano all’interno di essi.
Sul vostro luogo di lavoro.
E immaginate che questo teleschermo vi osservi, sempre, a qualsiasi ora.
Immaginate di non essere mai soli, mai.
Mai un momento di privacy, mai un momento di pace.
La paranoia vi avvolge, l’ansia vi assale, vi blocca il respiro.
Non riuscite a respirare, la testa vi gira.
La consapevolezza di non essere mai soli.
La consapevole di avere l’occhio del grande fratello ad osservarvi.
Senza famiglia, senza amici, senza amore, senza il concetto di “io” personale.
Con la costante paura che una sola espressione sbagliata, vi condanni a morte.
E sparire così nel nulla, come se non foste mai esistiti.
Il cibo razionato, gli indumenti contati, ogni singola cosa decisa dal Grande Fratello.
E dovete sempre dimostrare di esserne grati di questo grande occhio vigile.”
.
Intera qui: ““https://alessandranekkina9372.altervista.org/1984-di-george-orwell-nelledizione-di-il-peggiore-dei-mondi-possibili-di-mondadori-oscar-mondadori-vault/

14. 1° romanzo di una bellissima serie!
.
Titolo: Il caso del marchese scomparso. Enola Holmes di Nancy Springer.
Titolo originale: The Case of the Missing Marquess.
Pagine: 224.
Editore: De Agostini.
Collana: DeAPlaneta.
Generi: Mistery. Storico. Thriller. Avventura.
Costo: 14.90 euro.
Trama: “Enola Holmes non augurerebbe a nessuno di essere la sorella minore dei due zucconi inglesi più famosi al mondo. Mycroft e Sherlock Holmes. Che la guardano sempre dall’alto e la credono una femminuccia capricciosa. Per fortuna la loro madre la pensa diversamente… Quando però la donna scompare nel nulla, le cose per Enola precipitano e i fratelli decidono di spedirla in collegio, convinti che quel posto farà di lei una docile signorina. Ma Enola, che non ha mai obbedito a Mycroft e Sherlock un solo giorno in vita sua, non inizierà certo adesso. E se quei due sono troppo ottusi per aiutarla nella ricerca della madre, ci penserà lei a indagare. Così, in sella alla sua bicicletta, Enola fugge di casa e si mette in viaggio verso Londra. E se sulla strada dovesse imbattersi nello strano rapimento di un giovane marchese, be’… sarebbe l’occasione perfetta per dimostrare quanto risolvere casi sia elementare, per una Holmes! Tra intrighi, indagini e inseguimenti mozzafiato, con questo romanzo iniziano le avventure di un’eroina intelligente e caparbia, capace di farla sotto il naso dello stesso Sherlock Holmes. Età di lettura: da 12 anni.”
.
Citazione: “Non mi sorprende che siano entrambi celibi. Deve andare tutto come vogliono loro, pensano che sia un loro diritto! Non hanno mai tollerato le donne forti.”
.
Pezzo di recensione: “Nel giorno del suo 14esimo compleanno, la madre non fa ritorno e così inizieranno le ricerche di Enola per tutto il paesino che non fa altro che guardarla come se lei fosse uno scandalo vivente, solo per essere li, al mondo.
In un paesino pieno di bigotti, che non fanno altro che parlare dietro agli altri e criticarle perché l’ha avuta in tarda età.
Enola si renderà conto che dovrà pensarci da sola nel cercare la madre, perché nessuno l’aiuterà.
Farà l’errore di cercare l’aiuto dei fratelli.
Fratelli che non vede da dieci anni.
Fratelli chiusi di mente, maschilisti, che la credono stupida e che cercheranno di ingabbiarla, soprattutto Mycroft.
Mycroft che la vuole strappare via dall’unico mondo che lei ha mai conosciuto.
Enola non è una ragazza qualunque, è una ragazza forte, ribelle, intelligente, furba, astuta, indipendente e che sa quello che vuole dalla vita.
Sa che non potrà mai rinunciare alla propria libertà e indipendenza, due cose importanti che le ha insegnato la madre.
Continuerà così ad indagare da sola, iniziando a decifrare i misteriosi messaggi in codice che la madre le ha lasciato.”.
.
Intera qui: “https://alessandranekkina9372.altervista.org/il-caso-del-marchese-scomparso-enola-holmes-di-nancy-springer/

15. Bellissima novella della trilogia di Illuminae Files.
.
Titolo: Memento (#0.5) di Amie Kaufman e Jay Kristoff.
Titolo originale. Memento.
Uscita: Il 12 gennaio 2021.
Genere: Sci-Fi. Fantascienza.
Trama: “(Tradotta con google traduttore): Dagli autori di bestseller del New York Times Amie Kaufman e Jay Kristoff arriva un romanzo digitale prequel di Illuminae che offre ai lettori uno sguardo da far rizzare i capelli sulla calamità che ha colpito l’invincibile sistema di intelligenza artificiale noto come AIDAN – e l’audace giovane programmatore che rischierebbe la sua vita per impedirgli di schiantarsi.

AIDAN è l’IA che amerai odiare.

L’avanzato sistema di intelligenza artificiale avrebbe dovuto proteggere una flotta di sopravvissuti scampati all’attacco mortale a Kerenza IV. AIDAN avrebbe dovuto essere infallibile. Ma nelle caotiche settimane e mesi che seguirono, divenne chiaro che c’era qualcosa di terribilmente, terribilmente sbagliato in AIDAN …”
.
Citazione: “Mi sento una formica che lavora con un gigante che parla di sé in terza persona. È assolutamente ed esclusivamente devoto alla sicurezza della Alexander e del suo equipaggio, ma ho anche l’impressione che ci consideri degli insetti e che potrebbe calpestarci per errore, se si distraesse per un istante.”
.
Pezzo di recensione: “Ritornare tra le pagine di questo mondo, in parte è come tornare a casa.
Mi era mancato davvero tanto e sono stra felice anche se per poco, di essere tornata dentro queste pagine.
La trilogia di Illuminae mi ha cattura con la sua bellezza e mistero dell’universo.
Ma anche con la sua forza del combattere per il bene, per gli altri, per salvare non solo le persone care, ma un mondo intero.
Un avventura nello spazio che non riesco a dimenticare e che anche se per poco, ho rivissuto grazie a questa breve novella.”.
.
Intera arriverà il 28 gennaio 2021, in occasione di un evento!

Li avete letti?
Cosa ne pensate?
Buon Anno a tutti! 😀







Precedente Top 10 dei mesi tra ottobre e dicembre del 2020! Successivo Malù si annoia di Serena Venditto.