“Notte di marionette e torte” e “Sogni e mostri di divinità” di Laini Taylor.

Titolo: Notte di Marionette e torte” (#2.5) di Laini Taylor.
Titolo originale: Night of cake & Puppets.
Pagine: 98.
Editore: Fazi Editore.
Collana: Lain_ya.
Trama: “CONTENUTO EXTRA: IN ANTEPRIMA I PRIMI DUE CAPITOLI DI «SOGNI DI MOSTRI E DIVINITÀ», VOLUME CONCLUSIVO DELLA SERIE «LA CHIMERA DI PRAGA»
In questa novella autoconclusiva di Laini Taylor, autrice della trilogia bestseller «La chimera di Praga», prende vita la storia di un divertente e fantasioso primo appuntamento. «Notte di marionette e torte» racconta di una notte solo accennata nella trilogia: il magico primo appuntamento tra Zuzana e Mik, due personaggi amatissimi dai fan. Narrata da prospettive alternate, è la storia d’amore perfetta per i fan della serie ma anche per chi non ha ancora letto la trilogia.
Per quanto piccola, Zuzana è tutt’altro che timida. La sua migliore amica, Karou, la chiama “fata rabbiosa”, si dice che i suoi “occhi vodoo” gelino il sangue e persino il fratello maggiore teme la sua ira. Ma quando si tratta di parlare con Mik, o “il ragazzo violinista”, il coraggio l’abbandona. Ma ora basta, quando è troppo è troppo. Zuzana è determinata a incontrarlo, accompagnata dalla sua magia e da un ingegnoso piano. È una caccia al tesoro meravigliosamente elaborata che porterà Mik in giro per tutta Praga in una fredda notte d’inverno prima di arrivare al tesoro: Zuzana!”

Titolo: Sogni di mostri e divinità (#3) di Laini Taylor.
Titolo originale: Dreams of Gods and Monsters.
Pagine: 570.
Editore: Fazi Editore.
Collana: Lain_ya.
Trama: “La misteriosa Karou è una chimera unica nel suo genere: al contrario dei suoi simili, l’eroina della trilogia “La chimera di Praga” ha sembianze umane, impreziosite da meravigliosi capelli blu. È innamorata di Akiva, un angelo dalla bellezza eterea. Angeli e chimere sono però nemici naturali, in lotta da secoli. C’è solo un modo per ristabilire la pace: tentare un’alleanza fra le chimere e quegli angeli che, come Akiva, hanno deciso di ribellarsi al loro imperatore. In questo terzo e conclusivo capitolo della saga entriamo subito nel vivo dell’azione: l’esercito degli angeli discende sulla Terra, in pieno giorno, in una Roma sfolgorante di sole, con uno stuolo di telecamere intente a riprendere e un pubblico sbalordito a osservare la scena. Nel frattempo, dopo il tradimento che ha portato la sua specie allo stremo, Karou sta ricostruendo l’esercito delle chimere e, grazie a un inganno ingegnoso, è ora alla guida della ribellione contro gli angeli. Il futuro della sua specie dipende da lei, ed è giunto il momento dello scontro finale. Riusciranno Karou e Akiva a realizzare il sogno di una realtà in cui i loro popoli smettano di distruggersi e in cui, forse, potrebbe esserci spazio per il loro amore?”

Recensione: (Notte di marionette e torte): “Dopo aver apprezzato e amato I primi due volumi di questa meravigliosa trilogia.
Ho amato e apprezzato anche questa novella che va ad inserirsi tra la fine del secondo romanzo e il terzo.
In questa novella troviamo due punti di vista, quello di Zuzana personaggio che adoro e Mik.
Leggeremo di momenti tra Zuzana e Karou agli inizi della loro amicizia.
Come si sono avvicinati Zuzana e Mik.
Zuzana l’adoro troppo come personaggio, in molte cose mi ricorda me.
Mik è il ragazzo che tutte vorrebbero.
Una lettura scorrevole, interessante, divertente e assolutamente da leggere.”
Scritta il 20 giugno del 2019.
Voto: 5/5.

Recensione: (Sogni di Mostri e Divinità): “E’ incredibile come la scrittura di Laini Taylor riesce a catturarti in modo così particolare da farti sentire come se stessi tornando a casa.
Ho amato troppo questa trilogia, una lettura scorrevole e coinvolgente.
Ho amato il percorso dei vari personaggi, tra cui Liraz che ha avuto un percorso incredibile all’interno dei vari capitoli.
Il punto forte di questa trilogia è che non è solo la storia proibita tra due nemici.
Ma la storia di lotta, di libertà dei soldati di entrambe le parti.
In entrambe le fazioni, i soldati sono letteralmente stati fatti nascere solo per essere usati come armi.
I soldati non per scelta ma per obbligo, finalmente nel corso degli anni incominciano a svegliarsi.
A ribellarsi, a pretendere la loro libertà che gli spetterebbe di diritto in quanto esseri viventi.
Tutto questo anche grazie la scelta che Madrigal/Karou fece in un determinato momento che cambiò tutto.
Ho molto apprezzato questo fatto. Perché la storia non è incentrata sull’amore di Karou e Akiva.
Ma sull’eterna lotta che i capi di entrambe le fazioni portano avanti da mille anni, che non fa altro che mietere vittime innocenti e soldati costretti ad essere armi.
La maggior parte dei soldati sono stufi di versare sangue, di perdere compagni e togliere la vita a civili innocenti.
Inizierà così la battaglia interiore di chi vorrebbe essere un qualcosa, ma che è costretto essere altro.
Nasceranno alleanze impossibili da immaginare, in una lotta per la sopravvivenza di Eretz e della Terra stessa.
Un alleanza contro i padroni che non hanno fatto altro che alimentare l’odio tra le due fazioni e che vorrebbero portare la loro distruzione sulla Terra.
Un alleanza che inizierà tra una forte diffidenza, ma che porterà sentimenti dove meno si sospettava.
In una lotta contro il tempo, complotti e tradimenti, riusciranno Karou, Zuzana, Mik, Akiva, Liraz, Ziri e co. a vincere la battaglia?
A salvare la terra e a far cessare l’eterna guerra?
Riusciranno a posare le armi e stringere legami tra loro?
In un crescendo di colpi di scena, di fiato trattenuto, risate, lacrime e morti, i nostri amati protagonisti arriveranno ad una svolta che segnerà le loro vite per sempre.”
Scritta il 6 luglio 2019.
Voto: 5/5.

Precedente Caraval e Legend di Stephanie Garber. Successivo Uscite di novembre 2019. (seconda parte).