Crea sito
In Altro/ Libro

Uscite di dicembre 2019. (Seconda parte).


Titolo: Universum: Cronache dei pianeti ribelli di Giorgio Costa.
Uscita: il 3 dicembre 2019.
Pagine: 344.
Editore: Mondadori.
Collana: Chrysalide.
Trama: “È il tuo momento. I ribelli stanno venendo a prenderti. Sei prigioniero su Platox Blu, quando una nave imperiale approda al porto. Cinque anni fa, i monaci Simbeliani hanno ucciso i tuoi genitori e preso il potere. Tu, ancora bambino, sei diventato un loro adepto, ma il tuo sangue non poteva mentire. Ti sei ribellato e loro ti hanno confinato qui, condannandoti ai lavori forzati nelle miniere di pitrite. La tua infanzia dorata sulla luna di Dana è un ricordo troppo lontano e troppo doloroso. Il tuo ultimo saluto con Mira, quando ti ha regalato il ciondolo di Virilio, promessa di un’amicizia oltre i confini dello spazio e del tempo, fa parte di un passato che fino a oggi hai voluto dimenticare. Ma qualcosa sta per cambiare. Le riserve di Virilio, la pietra che permette alle astronavi di immettersi nella Trascendenza e viaggiare per distanze incommensurabili in pochi istanti, si stanno esaurendo. Per la ribellione, questo è il momento per sferrare l’attacco finale all’impero. Tu sei Tom Rivert e tuo padre aveva fatto una scoperta che avrebbe potuto cambiare le sorti di Universum, ma è stato fermato dal diabolico Simbelius. Ora hai una scelta: puoi cambiare il destino di Universum, puoi accogliere la chiamata dei popoli e dei pianeti che si stanno ribellando al governo dispotico di Simbelius, puoi rivedere Mira, i suoi occhi, il suo sorriso. È diventata anche lei una ribelle. Non è più una bambina, ora è una donna. La riconoscerai? E soprattutto: sarai pronto a riconoscere il tuo dono, il tuo potere, per farne il migliore uso? Una vecchia gloria della flotta imperiale, il capitano Denon Makar, è pronto a tuffarsi nel vuoto con te. Con lui, una compagnia della quale fanno parte Yori, un bambino speciale – lo chiamano il figlio del cosmo -, Adelmian, l’ultimo dei Cercanti, e Rathi, un tremeriano, il tuo migliore amico. Un respiro, due, tre. Guardi il cielo stellato, i pianeti. È il tuo momento. Lo sai, lo hai sempre saputo.”


Titolo: C’era una volta di Agatha Christie.
Uscita: l’11 dicembre 2019.
Pagine: 224.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Gialli. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “Renisenb, rimasta vedova, torna nella casa del padre Imhotep, sacerdote del dio Ka. La giovane cerca conforto e serenità, ma trova una situazione di caos: i suoi tre fratelli sono sempre in contrasto, mentre le cognate e la vecchia malvagia Henet gettano olio sul fuoco. Le cose peggiorano con l’arrivo della sensuale Nofret, la giovanissima nuova concubina di Imhotep. In questa atmosfera di gelosia, passioni e rancori incominciano a verificarsi strane morti: sono il risultato di una maledizione divina? O di molto più umani intrighi?”







Titolo: Gli anni di Virginia Woolf.
Uscita: L’11 dicembre 2019.
Pagine: 448.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Moderni. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “Gli anni (1937) segue, attraverso tre generazioni, le vicende di una numerosa famiglia della borghesia londinese, i Pargiters. Nel rievocare gli eventi piccoli e grandi che si sono susseguiti nell’arco di mezzo secolo, Virginia Woolf tocca argomenti a lei molto cari e di perenne attualità: da un lato lo scorrere del tempo, la tensione tra il desiderio di immutabilità e l’inevitabilità del cambiamento; dall’altro la polemica sociale su questioni come sesso, famiglia, educazione e politica. In queste pagine l’autrice traccia soprattutto un lucido quadro della condizione della donna inglese dal 1880 fino agli anni ’30 del secolo scorso.”







Titolo: I miserabili di Victor Hugo.
Uscita: L’11 dicembre 2019.
Pagine: 1128.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Classici. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “Dopo diciannove anni di detenzione al bagno penale di Tolone, Jean Valjean ottiene la libertà e si incammina verso una nuova vita… Sono i primi di ottobre del 1815, da oltre tre mesi Napoleone è stato sconfitto. Le vicende dei tanti, indimenticabili personaggi – il buon vescovo Myriel, l’ex forzato Jean Valjean, l’infelice Fantine, la piccola Cosette, l’avido Thénardier, il coraggioso Gavroche, l’inflessibile Javert, la sfortunata Éponine – si intrecciano in queste pagine con la storia del popolo di Parigi e la rievocazione dei momenti cruciali della sua epopea, dalla battaglia di Waterloo alle barricate del 1832. Punto culminante della monumentale opera di Victor Hugo, mirabile sintesi della sua vocazione poetico-simbolica e di quella realistico-sociale, I miserabili – meditato fin dal 1845 – vide la luce solo dopo diciassette anni, nel 1862. Pietra miliare della letteratura dell’Ottocento, grandioso affresco di una metropoli industriale, è un’opera d’arte assoluta, un libro vivo che continua a travolgere i lettori perché è un romanzo in cui c’è tutto: l’amore, il dolore, la felicità, la morte e la rinascita, tutto ciò che travalica il tempo e tocca la più profonda essenza degli uomini.”


Titolo: Il pericolo senza nome di Agatha Christie.
Uscita: Il 20 dicembre 2019.
Pagine: 240.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Gialli. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “Hercule Poirot ha deciso di concedersi un periodo di riposo in Cornovaglia, quando proprio davanti ai suoi occhi uno sconosciuto attenta alla vita di una bella ragazza. L’investigatore belga è subito pronto a riprendere l’attività: il primo problema da risolvere consiste nel convincere Nicky, vittima di una serie di incidenti quanto meno improbabili, che nonostante l’assenza apparente di motivi qualcuno la vuole veramente uccidere; il secondo sarà risolvere il mistero di un omicidio non commesso. Non ancora, almeno.”










Titolo: Il partner di John Grisham.
Uscita: l’11 dicembre 2019.
Pagine: 384.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Bestsellers. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “Danilo Silva sembra il normale abitante di una cittadina brasiliana di confine, ma c’è chi sostiene che in realtà egli sia l’avvocato Patrick Lanigan, partner di un grande studio legale americano, ufficialmente morto quattro anni prima in un incidente stradale. Adesso qualcuno è arrivato dagli Stati Uniti per rivolgergli qualche domanda a proposito di novanta milioni di dollari misteriosamente scomparsi.”









Titolo: Cofanetto The Mortal Instruments di Cassandra Clare.
Uscita: Il 6 dicembre 2019.
Pagine: 3276.
Editore: Mondadori.
Collana: Oscar Fantastica. Oscar Mondadori Vault.
Trama: “Entra nel mondo segreto degli Shadowhunters grazie al cofanetto che include i sei romanzi della serie The Mortal Instruments.
Questa raccolta completa è un perfetto regalo per i nuovi seguaci della serie e per quelli più consolidati.”.







Titolo: l’inganno perfetto di Nicholas Searle.
Uscita: il 3 dicembre 2019.
Pagine: 368.
Editore: Rizzoli.
Collana: Narrativa straniera.
Trama: “La foto questa volta non ha mentito. Roy la riconosce appena entra nel locale: lineamenti di porcellana e una figura esile, perfetta, l’incedere fiero e sfrontato. Niente a che vedere con le vedove assegnategli finora dal sito che accoppia maldestramente vecchi insignificanti a donne consumate e depresse. Anche Betty lo individua subito: distinto e autorevole, capelli candidi ravviati all’indietro, occhi azzurri impressionanti. Se lo scorrere del tempo non avesse conferito a quello sguardo un che di malinconico, la donna di fronte a lui avrebbe quasi paura. Ma non importa, perché lo ha trovato e vuole andare fino in fondo. Perché ci sono cose che non possono essere dimenticate. Né perdonate.A Roy, lei sembra un dono piovuto dal cielo, il bersaglio ideale per il colpo che lui, truffatore di lungo corso, intende mettere a segno. L’ultimo, il più importante, un vorticoso giro di roulette prima di ritirarsi dalle scene. Il piano è semplice, un classico più volte collaudato. Basta attenersi al copione e funzionerà. E infatti, come previsto, Betty gli apre le porte del suo mondo. Eppure, a poco a poco, Roy si ritrova su un palcoscenico diverso, protagonista suo malgrado di un secondo atto inatteso e funambolesco, il più insidioso cui abbia mai preso parte.Forte di una scrittura asciutta e briosa, Nicholas Searle ci consegna una storia ingegnosa di scatole cinesi e ambiguità, un romanzo da cui nasce oggi un film in cui i due protagonisti hanno il volto di Helen Mirren e Ian McKellen, mostri sacri del cinema contemporaneo. “